Home

Movimento Trieste Libera

Sito ufficiale


Gibanje Svobodni Trst |Bewegung Freies Triest |Free Trieste Movement

© Movimento Trieste Libera

All rights reserved

Il Movimento Trieste Libera e le elezioni del 26 maggio 2019:


Il Movimento Trieste Libera invita i cittadini all’astensione dal voto del 26 maggio 2019 sia per le elezioni europee, sia per le elezioni comunali di Dolina, Zgonik-Sgonico e Repentabor-Monrupino.


Lo svolgimento delle elezioni europee nell’attuale Free Territory of Trieste sub-amministrato dal Governo italiano non può avere effetti giuridici perché vìola diritti ed obblighi internazionali precedenti l’entrata in vigore deiTrattati europei.


La prevalenza di tali diritti ed obblighi nell’ordinamento comunitario è già stata eccepita con una nota ufficiale della International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. alla Commissione Europea (LINK).


Per quanto riguarda le elezioni nei tre Comuni, Trieste Libera precisa di non avere nulla a che fare con i candidati e le liste elettorali che si sono presentati sotto etichette “indipendentiste”.


Il Presidente del Movimento Trieste Libera

Roberto Giurastante

I progressi delle due iniziative giudiziarie

per le giuste tasse del Free Territory of Trieste:


La International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. ed il Movimento Trieste Libera hanno presentato in conferenza stampa i progressi delle due iniziative giudiziarie per le giuste tasse del Free Territory of Trieste, che non hanno precedenti e sono già sostenute da oltre 780 cittadini ed imprese di Trieste e da altri Stati.


Il video della conferenza stampa: LINK


Il 7 marzo la I.P.R. F.T.T. ha depositato l’atto d’appello nella causa n. 1757/17 (pubblicato da La Voce di Trieste e da Il Corriere di Trieste), azionata nel maggio 2017 per l’accertamento del regime fiscale e di bilancio separato dell’attuale Free Territory of Trieste, che comporta una tassazione inferiore di 2/3 a quella dello Stato italiano. Alla causa partecipano 500 persone ed imprese di Trieste e dall’estero.


Il giorno seguente la I.P.R. F.T.T. ha depositato anche i primi 258 interventi di persone ed imprese nella causa 4277/18, azionata per accertare che sulle cessioni di beni, sulle prestazioni di servizi e sulle importazioni effettuate nell’attuale Free Territory of Trieste amministrato dal Governo italiano non può venire imposta l’IVA dello Stato italiano (22%).


La prima udienza della causa 4277/18 si è tenuta  il 12 marzo al Tribunale di Trieste: Trieste Libera continuerà la raccolta delle nuove adesioni nei suoi uffici di piazza della Borsa 7 fino all’ultima udienza. Orari ed ulteriori informazioni: LINK


Anche Telequattro ha intervistato Paolo G. Parovel e Roberto Giurastante sulle due azioni legali per le giuste tasse del Free Territory: LINK


CHI SIAMO:

Il Movimento Trieste Libera è un'organizzazione legalitaria fondata nel 2011 per tutelare l'attuale Territorio Libero di Trieste o TLT, uno stato indipendente e sovrano con un porto franco internazionale istituito il 15 settembre 1947 nel previsto regime di governo provvisorio, affidato dal 1954 al governo - non allo Stato - italiano. La sua sede si trova in Piazza della Borsa 7, Trieste...

BLOG E ARCHIVIO NOTIZIE DI TRIESTE LIBERA:


Questo blog contiene l'archivio aggiornato delle note stampa del Movimento Trieste Libera e approfondimenti su diversi temi di attualità individuabili con un comodo menù di navigazione.

NOTIZIE:


In questa sezione sono pubblicate le principali note stampa sulle azioni e gli eventi promossi dal Movimento Trieste Libera per il ripristino della legalità nel Territorio Libero e nel Porto Franco internazionale di Trieste.